Vivere Casareggio  significa anche imparare. Nel mese di Marzo festeggiamo il compleanno di Cascina Casareggio e quest’anno, per i 27 anni di attività, voglio invitare a partecipare attivamente nella preparazione di un piatto Giancarlo Bonvicini, allievo di Casareggio, ora Titolare del Ristorante “La Rava e la Fava”. Mi è piaciuta l’idea di portare ad esempio l’esperienza di Giancarlo sia perché è per me motivo di grande soddisfazione personale e professionale e sia perché tengo molto a sottolineare il percorso e l’iniziativa di un giovane che è di sprone a chi vorrà intraprendere un’attività autonoma.
Qualche anno fa, 9 per l’esattezza, Giancarlo arrivò a Cascina Casareggio per iniziare un’esperienza di lavoro. La madre, sapendo che stavo cercando un custode, venne a propormi la candidatura di suo figlio dicendomi che non aveva ancora capito bene cosa volesse fare da grande. Comprendendo alla perfezione il problema, le ho risposto sorridendole che avrei provveduto a fargli fare esperienza in più settori aziendali. E così  Giancarlo iniziò, si trasferì a Casareggio e per un lungo anno si dedicò a tante cose: dalla cura del giardino, alla legna da spaccare ed accatastare ed infine, ma soprattutto, all’esperienza in cucina. Nel frattempo maturava capacità e voglia di intraprendere un’attività per conto suo, così quando gli si presentò l’occasione di aprire un locale con i suoi genitori prese la palla al balzo.
Certo, inutile negare che fui molto dispiaciuta che se ne andasse perché era diventato bravo e dunque un valido aiuto, ma fui felice per lui e così fu. Oggi Giancarlo gestisce con orgoglio e soddisfazione la sua attività coadiuvato dai genitori; abbiamo iniziato un nuovo proposito e periodicamente ci incontriamo per confrontarci sia da soli che con gli altri colleghi con cui abbiamo intrapreso un progetto di rete destinato a premiare e promuovere giovani e talentuosi Chef.  Così, a partire da quest’anno, ci prodigheremo ad imbastire e tessere un’iniziativa professionale denominata “Oltrepò Pavese Young Chef Award”.

 

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close