I tre giorni della merla, 29, 30 e 31 gennaio, sono, secondo la tradizione, i giorni più freddi dell’anno. La leggenda narra che, una merla dal piumaggio bianco, stufa delle continue persecuzioni di gennaio, fece provviste che bastassero per un mese intero e si richiuse nel suo nido. Giunti all’ultimo mese, la merla, credendo di aver ingannato gennaio, sgusciò fuori dal nido e si mise a cantare per prenderlo in giro. Gennaio, furioso se ne risentì, chiese tre giorni in prestito a febbraio e, avutoli in dono, scatenò bufere di neve, vento e gelo. La merla si nascose allora in un camino, trascorsi tre giorni uscì, ma a causa della fuliggine il suo bel piumaggio candido si era tutto annerito; così da quel giorno, tutti i merli nascono di colore nero. Questa è una bella leggenda che ci ricorda il protagonismo che gli amici animali hanno nella nostra vita e l’importanza della loro saggezza.
La natura contro il freddo ha i suoi rimedi, ma per quegli uccellini che non sono così astuti come la nostra merla e che non migrano nei paesi caldi, l’inverno è duro. Ma si può dare loro una mano mettendo sul balcone o in giardino dei semini e perché non volino via col vento possiamo fare delle palline di lardo e incastrarceli entro. Se invece non abbiamo voglia di preparare noi le provviste invernali, è sufficiente recarci in qualsiasi negozio per animali e con una risicola spesa possiamo fare un grande dono agli amici pennuti!
E infine, ricordiamo che un grande filosofo della ragione il cui nome era Immanuel Kant, un giorno disse che ”puoi conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali”. Buono a sapersi, no?

 

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close