La tradizione popolare pronostica a “chi non digiuna la Vigilia di Natale corpo di lupo ed anima di cane”, ma senza troppo esagerare, la ragione per cui la veglia purificatoria prima della festa si fa con il pesce o con i tortelli di magro è perché tortellini e cappelletti di carne sono destinati invece al pranzo natalizio. Tortelli e ravioli oggi sono sinonimi ma nel Medioevo, quando fu inventata la pasta ripiena, il “tortello” era l’involucro di pasta e il “raviolo” era invece il ripieno. Il primo a capire che questa distinzione culinaria non funzionasse più fu il buon Pellegrino Artusi che nel 1891 sdoganò la faccenda benedicendo i ravioli di Romagna e quelli genovesi! E sempre a proposito di tradizioni e leggende popolari, passiamo ad un’altra curiosità stavolta inerente una pianta tipica di Natale: l’agrifoglio. E quindi, visto che storie e fiabe di Natale son sempre gradite, eccone una che riguarda proprio questa bella pianta e che fa tanta tenerezza: “c’era una volta un povero pastorello che voleva andare a trovare Gesù ma non voleva farlo a mani vuote. Mentre si recava a Betlemme scorse sulla strada un arbusto che gli parve magnifico per via del suo colore verde intenso e così lo raccolse, ma la pianta era spinosa ed il pastorello si ferì le mani ma non volle gettarla. Quando però giunse alla capanna per fare il suo omaggio si accorse di una piccola grande meraviglia: le sue piccole gocce di sangue si erano trasformate in bellissime bacche rosse e lui umile e trepidante ne fece dono a Gesù”. Una bella storia, quindi, che racconta perché il pungitopo o agrifoglio si leghi nelle origini alla notte di Natale. E’ una pianta molto decorativa, facile da coltivare sia in vaso che all’esterno e che non richiede particolari cure eccetto che una posizione in una zona ombrosa del giardino dove terrà oltretutto lontani i topini senza fare loro del male!

Buon Natale a tutti!

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie. Maggiori Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close